NON ANDARE MAI PIU’ AD UN APPUNTAMENTO ROMANTICO SENZA AVERE IL PARACADUTE!

Chi è timido sa, ad esempio, che gli occhiali svolgono un po’ il ruolo di schermo protettivo. Volendo accentuare questo effetto, se si deve andare ad un appuntamento al buio, quindi con una persona che non abbiamo mai visto prima se non magari in foto, è possibile utilizzare occhiali dalla montatura molto elaborata che cattureranno l’interesse.

Immaginiamo poi, di essere ad un appuntamento con una persona che continua a sistemarsi gli occhiali, a giocare con le astine o a pulire le lenti: questi atteggiamenti vanno interpretati come un sintomo della sua insicurezza, del suo tentativo di superare con questi gesti ripetitivi noia e nervosismo.

D’altra parte togliersi (una volta) gli occhiali e pulirli può anche essere un espediente per concedersi una pausa di riflessione. Mentre chi vuole evitare per un attimo il contatto dello sguardo dell’interlocutore può togliersi gli occhiali e massaggiarsi il naso nel punto d’appoggio.

Naturalmente è molto importante in questi casi, l’estrema non chalanse, naturalezza con cui verranno compiuti questi gesti, che non devono assolutamente apparire forzati.

Se invece chi ci sta davanti giocherella con gli occhiali facendoli ruotare ed ondeggiare, teniamo presente che, quasi certamente sta cercando di innervosirci.

Nel caso in cui chi vi parla se ne sta con gli occhiali piegati in mano, senza metterseli o appoggiarli da qualche parte, questo è segno del suo scetticismo. Egli è restio a credere a quello che state dicendo e dovere cercare il modo di convincerlo.

Se invece ha le mani incrociate dietro la schiena e una mano tiene il polso dell’altra che impugna gli occhiali, brutto segno! Il vostro interlocutore è molto arrabbiato per qualche vostra mancanza.

Appare segno di apertura mentale ed onestà, toglierseli ogni tanto e fissare direttamente negli occhi la persona con cui si sta parlando. Sincero e leale è colui che vi siede davanti con gli occhiali tra le mani che sono appoggiate sul ventre. Se invece è seduto con la schiena ben appoggiata sullo schienale, le braccia intrecciate sulla nuca e gli occhiali spostati sulla fronte è una persona decisa e sicura di sé.

Nel caso in cui, vedete la persona che vi sta di fronte appoggiare gli occhiali sul tavolo con le stanghette ritte e l’interno rivolto verso di voi sappiate che ha una natura aperta e sta reagendo con disponibilità alle vostre proposte.

Ma se voi siete una donna e chi vi parla è un “lui” che continua a mettere in bocca l’astina del suo occhiale fate attenzione! L’appuntamento sta prendendo una corrente d’aria diversa dalle altre