Parliamo di Infanzia

Gli occhi dei bambini devono essere protetti dal sole, più di quelli gli adulti, perché sono ancora in fase di sviluppo.
Quando parliamo di raggi solari, ci riferiamo non solo all’ultravioletto, ma anche ad una frequenza di luce che si chiama luce blu, che è compresa tra l’ultravioletto e il visibile e che può arrecare molto fastidio agli occhi e creare danni a lungo termine a livello di cristallino e retina.

Sfatiamo una leggenda metropolitana:
i moderni schermi televisivi/tablet, non sono nocivi per la salute del tuo bimbo. Nè per l’apparato visivo, né sono responsabili di eventuali abbassamenti della vista.

Hey, che succede amico?
Chissà perchè Bugs Bunny, il famoso esemplare di lepre grigia della Warner Bros, mastica sempre una carota!

Il tuo bambino avvicina spesso la testa ai piano di lettura per disegnare o per leggere: sapevi che può essere un campanello di allarme per la miopia, l’astigmatismo, l’ipermetropia o lo strabismo? Niente panico: ecco 6 campanelli di allarme che indicano possibili problematiche da risolvere.

Partiamo dal principio: avere cura degli occhi è importantissimo fin da piccoli.
E’ compito di un bravo genitore difendere e garantire la salute della vista dei bambini. Ma da dove si parte?

Alcuni bambini sono teste calde, altri sono teste ricce, altri sono teste capricciose, ma oggi siamo interessati alle teste con gli occhiali.

i miei

Articoli

Archivi

Seguimi su Facebook