Un giorno, non importa quando, mi misi a pensare al concetto di nobiltà. Cos’era la nobiltà per me? Era forse l’eccellenza, l’arte, la maestria?

Nobile è il sussurro. Nobile è la spada del guerriero. Nobile è la mano dell’artigiano. Nobile è l’ingegno della mente creativa.
Nobile sono l’animo e il pensiero. Per non parlare del cuore.
Nobile è il modo di essere, di muoversi. E anche quello di vedere le cose.
Vedere le cose…Vedere. Vedere in modo nobile.

Questo concetto accese qualcosa in me, divenne a poco a poco un’ossessione. Una meravigliosa ossessione.
Iniziai a riflettere sull’idea di realizzare qualcosa che rendesse l’atto del guardare un’arte nobile.

Presi un foglio di carta e una matita e abbozzai la forma di un occhiale.
Far vedere al mondo le cose in modo nobile, pensai. Questo è quello che voglio fare.

Quel giorno, non importa quando, nacque lo stile NOBìKA.